Aggredirono troupe Rai: arrestati altri 3 ultrà laziali

L'aggressione era scaturita da alcune riprese che gli operatori stavano effettuando per la trasmissione "Storie italiane" per documentare degli assembramenti

Arrestati da polizia e carabinieri altri tre presunti responsabili dell’aggressione alla troupe della Rai avvenuta pochi giorni prima di Natale a Ponte Milvio, zona di movida di Roma Nord. Gli agenti della digos della questura di Roma e i carabinieri della compagnia Trionfale hanno eseguito la misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di altri 3 esponenti di spicco della tifoseria ultrà laziale, che avrebbero fatto parte del gruppo che lo scorso 20 dicembre aveva aggredito una troupe della Rai.

L’aggressione era scaturita da alcune riprese che gli operatori stavano effettuando per la trasmissione “Storie italiane” per documentare assembramenti. Infastidito dalla presenza della telecamera, il gruppo composto da circa 10 persone ha aggredito la troupe scagliandosi, in particolare modo, contro il cameraman che è stato inseguito e ripetutamente colpito con calci e pugni. Le indagini, coordinate dalla procura, avevano già portato lo scorso 13 gennaio all’arresto di altri due ultrà, anche loro finiti ai domiciliari.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna