Aggressione troupe Rai a Ponte Milvio, arrestati due ultras Lazio

I due operatori Rai stavano effettuando alcune riprese sull’emergenza Covid quando, notati da un gruppo di 10 persone, sono stati brutalmente aggrediti

Questa mattina i carabinieri della compagnia Roma Trionfale e gli agenti della Digos della questura di Roma, con l’ausilio del personale del Commissariato Prati, hanno arrestato e messo ai domiciliari due noti esponenti della tifoseria ultras della Lazio per l’aggressione di una troupe televisiva della trasmissione Rai “Storie Italiane”, avvenuta a piazza di Ponte Milvio lo scorso 20 dicembre. I due operatori Rai si trovavano piazza di Ponte Milvio per effettuare alcune riprese sull’emergenza Covid quando, notati da un gruppo di 10 persone, sono stati brutalmente aggrediti.

 

 

A causa dell’aggressione, al cameraman della troupe sono stati diagnosticati 15 giorni di prognosi. Le successive indagini condotte dai carabinieri della compagnia Roma Trionfale, dagli agenti della Digos della Questura di Roma, coadiuvati dal commissariato Prati hanno consentito di identificare due dei partecipanti alle violenze.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna