Al sud nuova strage di braccianti africani in incidente stradale

Altri 12 morti dopo i 4 dell’incidente di sabato scorso. Stessa la dinamica. Salvini annuncia controlli a tappeto contro il caporalato

(immagine di repertorio)

Con la stessa dinamica di qualche giorno fa, un furgone contro un Tir , nel quale avevano perso la vita quattro extracomunitari, sulle strade del foggiano, nei pressi di Lesina,  oggi è stata invece una strage. Dodici le vittime, di nazionalità africana di ritorno dal lavoro nelle campagne, estratte dalle lamiere contorte. Tre i feriti.

 

Si indaga, come per l’incidente di sabato scorso, se la tragedia sia avvenuta in un contesto di degrado delle condizioni di lavoro, di sfruttamento e di marginalità sociale, senza le necessarie tutele per la vita dei lavoratori, soprattutto nelle condizioni del trasporto.

 

Intanto per mercoledì 8 prossimo, oltre a una giornata di sciopero,  è confermata con partenza a San Severo e arrivo a Foggia una marcia dei berretti rossi, come i cappellini dei quattro braccianti agricoli morti nell’incidente di sabato scorso. Mentre Il ministro dell’interno Matteo Salvini ha annunciato controlli a tappeto per combattere sfruttamento e caporalato.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna