15 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Allarme boati in Lombardia per caccia in volo supersonico

per intercettare un aereo dell'Air France, con destinazione Parigi, ma del quale si era perso il controllo

Eurofighter precipita a Terracina
Eurofighter precipita a Terracina

Allarme in Lombardia per due violenti boati nel cielo avvertiti in tutta la zona nord, da Varese a Bergamo. Si e’ trattato di due caccia Eurofighter dell’Aeronautica militare decollati dalla base di Istrana (Treviso) ed autorizzati al volo supersonico per intercettare un aereo dell’Air France, che secondo le prime informazioni, era partito da Reunion, con destinazione Parigi, ma del quale si era perso il controllo con gli enti del traffico aereo.

Il velivolo e’ stato raggiunto, il collegamento e’ stato ripristinato e i due caccia sono rientrati alla base. I velivoli d’allarme sono decollati a seguito dell’ordine di scramble ricevuto dal Caoc (Combined air operation center) di Torrejon, ente Nato responsabile d’area del servizio di sorveglianza dello spazio aereo. “Per ridurre al minimo i tempi d’intervento, legati alla particolare situazione di necessita’, i due velivoli militari hanno superato la barriera del suono; ancorche’ la quota fosse elevata, le condizioni meteorologiche di vento e temperature hanno amplificato la propagazione dell’onda d’urto rendondola particolarmente udibile al suolo”, fa sapere in una nota l’Aeronautica Militare che sottolinea: “Non sono rari – se ne registrano decine ogni anno – i casi in cui caccia dell’Aeronautica militare si alzano in volo su allarme per intercettare velivoli sospetti, nella quasi totalita’ dei casi perche’ questi ultimi hanno perso il contatto radio con gli enti del traffico aereo, come avvenuto oggi con il Boeing francese”.  La procura: nessun reato, i due piloti hanno agito in emergenza.

Il bang per quella manovra supersonica assomigliava al rumore di un’esplosione e aveva spaventato mezza Lombardia. Si era udito a Como e in Brianza, a Saronno, ma anche a Brughiero e a Cantù, ad Agrate, Biassono, Verderio, nei comuni sul Seveso e sull’Adda. A Bergamo, addirittura, il tribunale e alcune scuole erano state evacuate. E anche a Milano le segnalazioni erano state tantissime.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014