16 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Allarme dei farmacisti, “mancano le bombole d’ossigeno”

L'appello ai cittadini: "Una volta esaurita, la bombola deve essere riportata tempestivamente alla farmacia". A Roma, triplicate le richieste

(immagine di repertorio)

“Si sta creando in tutta Italia una situazione gravissima per quanto riguarda le bombole per l’ossigenoterapia domiciliare che, è bene sottolinearlo, è il primo e indispensabile presidio per i malati Covid, ma anche per tanti altri affetti da patologie respiratorie croniche”. È l’allarme lanciato da Andrea Mandelli, presidente della Federazione degli ordini dei farmacisti italiani.

“In queste ore – riferisce – ci giungono moltissime segnalazioni di carenze di bombole da molte regioni, dalla Lombardia come dalla Campania. Ringrazio tutti i farmacisti che si stanno prodigando, come durante il lockdown, per recuperare le bombole vuote” prosegue Mandelli “ma chiediamo a tutti i cittadini che ci aiutino a superare questa emergenza: una volta esaurita, la bombola deve essere riportata tempestivamente alla farmacia, in modo che possa essere sanificata, riempita e messa a disposizione di altri pazienti”.

Nell’ultimo mese, nelle farmacie romane sono triplicate le richieste. Secondo quanto scrive oggi il dorso locale di Repubblica, le consegne sono quadruplicate. Tra le ragioni, potrebbe esserci anche la possibilità che, nel timore di rimanere senza, molti cittadini abbiano iniziato a fare scorte

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014