Arrivate in Italia le dosi AstraZeneca, 200mila per il Lazio

Scongiurato il rischio di bloccare la campagna vaccinale nel Lazio

(immagine di repertorio)

“In questi minuti sono arrivati a Pratica di Mare oltre 1 milione e 300mila vaccini di AstraZeneca che saranno distribuiti dal Comando operativo di vertice interforze, a partire dalle 13.30 in tutta Italia a cominciare da circa 200mila dosi destinate al Lazio”. Lo ha detto Giorgio Mulè, sottosegretario alla Difesa, intervenendo alla trasmissione “24 Mattino” di Radio24.

“Come dimostrato, l’approvvigionamento dei vaccini continua a pieno regime: il sistema logistico che abbiamo immaginato funziona e dà risultati. Ovviamente bisogna avere quante più ‘munizioni’ possibili, per mutuare un linguaggio militare, e stiamo lavorando pancia a terra – Difesa, Protezione civile, Asl regionali – per arrivare a vaccinare 500.000 persone al giorno”, ha aggiunto. Oltre ad AstraZeneca sono arrivate ieri mezzo milione di dosi di Moderna e un milione di Pfizer l’altro giorno.

Ieri l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato aveva lanciato l’allarme sul possibile “ritardo nelle forniture di AstraZeneca”, scusandosi “anticipatamente con gli utenti se nelle prossime ore ci dovessero essere difficoltà nella regolarità delle somministrazioni non dipendenti dalla nostra volontà. Stiamo lavorando con il lotto delle dosi dissequestrate fino a esaurimento”. Alla fine, invece, le dosi sono arrivate.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna