Associazioni contro nuovo Regolamento verde

Il testo in approvazione stravolgerebbe quello licenziato nel 2019 dall'allora assessora Montanari. "Negli ultimi tempi vera ecatombe di alberi"

“Oggi è prevista nell’aula capitolina l’approvazione di un nuovo Regolamento del verde, che però non tutela il verde di Roma come dovrebbe. Il testo finale, che con oltre 400 modifiche stravolge quello originario dell’assessore Montanari licenziato il 19 gennaio del 2019, cambierebbe il paesaggio di Roma, un paesaggio unico al mondo, iconico, che viene progressivamente depauperato e snaturato”: l’attacco arriva dalla presidente della Commissione Bilancio del 1 Municipio, Nathalie Naim e da alcune associazioni di cittadini che chiedono anche una adeguata informazione e partecipazione agli interventi di natura ambientale.

“A Roma – lamentano – stiamo assistendo ad una vera e propria ecatombe di alberi e piante. Dalle zone periferiche come il Pigneto, via Flaminia, Appia Nuova, Appio Claudi fino al centro storico: via di san Gregorio sotto il Palatino, che unisce il Colosseo con l’area Archeologica del Circo Massimo, l’alberata di platani a Passeggiata Ripetta disegnata dal Valadier, fino all’ultimo recente taglio dei platani secolari di viale Trastevere”. Per questo sono stati presentati numerosi emendamenti.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna