Auto e moto in fiamme a Ostia, arrestato 28enne

A tradirlo l’odore di combustibile sugli abiti

vigili del fuoco (immagine di repertorio)

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Ostia, coordinati dalla Procura della Repubblica di Roma, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della custodia cautelare in carcere nei confronti di un romano di 28 anni, gia’ conosciuto alle forze dell’ordine, gravemente indiziato di essere l’autore di alcuni incendi di veicoli che la notte tra il 16 e il 17 marzo scorsi provocarono la distruzione di due motocicli e il danneggiamento di 3 auto parcheggiate in diverse strade di Ostia.

All’epoca dei fatti, i Carabinieri, assieme ai Vigili del Fuoco, intervennero in via Vasco de Gama, via Adolfo Cozza e sul Lungomare Paolo Toscanelli dove erano andati in fiamme due motocicli e alcune auto parcheggiate. Gli immediati accertamenti dei Carabinieri orientarono sin da subito l’attenzione sul 28enne, che fu notato dai militari nei pressi degli interventi di spegnimento delle fiamme.

A tradirlo l’odore di combustibile che aveva impregnato i suoi vestiti e la ricostruzione dei suoi spostamenti tramite gli impianti di videosorveglianza presenti nella zona hanno dato ulteriori conferme ai Carabinieri circa il suo coinvolgimento negli incendi. Nel corso degli approfondimenti investigativi, il ragazzo ha poi ammesso le sue responsabilita’ in ordine agli incendi.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna