Bancarelle abusive, 30 mila euro di sanzioni sull’Appia

Circa 15.000 articoli sequestrati , 8 persone identificate e sei banchi irregolari posto sotto sequestro

Bancarelle
(immagine di repertorio)

Oltre 30 mila euro di sanzioni, circa 15.000 articoli sequestrati , 8 persone identificate e sei  banchi irregolari posto sotto sequestro: questo l’esito dell’intervento congiunto, in via Appia Nuova, degli agenti del Gruppo Tuscolano, “ex Appio”  e del Reparto Pics (Pronto Intervento Centro Storico) della Polizia Locale di Roma Capitale. Insomma, le classiche bancarelle abusive.

Le attività di controllo avviate nella mattinata di ieri dai caschi bianchi hanno permesso di colpire quelle strutture prive di autorizzazione che, oltre ad occupare abusivamente larga parte dei marciapiedi nell’area in prossimità del Centro Commerciale Happio, operavano a danno dei banchi con regolare titolo autorizzativo. Tra i prodotti sequestrati soprattutto libri, CD e DVD. Sul posto identificate e sanzionate otto persone di nazionalità marocchina.

Le operazioni di ripristino del decoro urbano erano iniziate già nella prima mattinata in via del Quadraro con l’intervento mirato al contrasto del fenomeno dei mercatini e delle bancarelle illegali. Gli agenti hanno sequestrato mercanzie, poste in vendita come usate ma in realtà vero e proprio ciarpame, in gran parte frutto di rovistaggio nei cassonetti, con conseguenti rischi per la salute degli avventori. Rimossi in totale 8 metri cubi di merce.

I controlli si sono poi indirizzati nell’area di Porta Maggiore, dove  non si arresta la lotta al degrado,  con quintali di ciarpame rimosso. Tutti gli oggetti rinvenuti sono stati conferiti in discarica tramite personale e mezzi AMA .

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna