Bimba picchiata, si valuta condizione neurologica

Condizioni stabili ma la prognosi resta riservata

“Sono stabili le condizioni cliniche della bimba di 22 mesi giunta nella notte di mercoledì scorso al Pronto Soccorso dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù”, dopo essere stata picchiata dal compagno della madre in un’abitazione di Genzano, alle porte di Roma. Lo riferisce l’ospedale in un bollettino medico, dove si specifica che “in queste ore si stanno effettuando esami clinici e strumentali per valutare la condizione neurologica post traumatica. La prognosi rimane riservata“.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna