Bimbo abbandonato in auto a Roma, denunciata la mamma

trovata a casa in stato confusionale

Un mezzo dei Carabinieri

Aveva lasciato il figlio di due anni legato sul seggiolino in auto da solo.

La donna è stata rintracciata dai carabinieri che l’hanno trovata in casa in stato confusionale. E’ accaduto ieri sera a Roma. A dare l’allarme intorno alle 22.30 è stato un uomo che stava passeggiando e ha notato in un’auto parcheggiata e chiusa a chiave un bambino che dormiva sul seggiolino.
L’uomo ha chiamato il 112 e sul posto è arrivata una pattuglia dei carabinieri della stazione Santa Maria del Soccorso. I militari per evitare di spaventare il piccolo non hanno spaccato il vetro e hanno chiamato i vigili del fuoco, che hanno aperto la macchina.

Una volta preso in braccio il bimbo i carabinieri hanno cercato di distrarlo mentre altri militari hanno raggiunto l’abitazione della madre, una donna italiana di 40 anni, separata, che è stata trovata in stato confusionale. La donna è stata trasportata dal 118 all’Umberto I e il bimbo è stato affidato alla nonna materna.

Sulla vicenda i carabinieri hanno inviato un’informativa all’autorità giudiziaria denunciando la donna per abbandono di minore.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna