Bimbo tre anni cade in un pozzetto a Roma,salvato da vigili fuoco

É ora in prognosi riservata

Incidente stamattina in zona Pineta Sacchetti a Roma. Un bambino di tre anni e mezzo e’ caduto in un pozzetto profondo 3 metri in un’area di cantiere. Secondo quanto si e’ appreso, i vigili del fuoco lo hanno estratto e affidato al 118 che lo ha trasportato in ospedale. A dare l’allarme il papa’ che ha contattato il Numero unico dell’emergenza 112. Sul posto sono stati inviati 118, vigili del fuoco e carabinieri.

Il bambino è stato trasportato all’ospedale Gemelli ed è ora in prognosi riservata.

Sul posto, insieme ai vigili del fuoco, sono intervenute anche le pattuglie della Polizia Locale.

Il pozzo, della raccolta delle acque piovane, ha una dimensione di 50×50 cm, altezza di circa cm 4.70. I caschi bianchi hanno provveduto a delimitare l’area e fornito ausilio ai vigili del fuoco. E’ stata contattata ditta la ditta per il transennamento.Sulle cause sono in corso le indagini da parte dei Carabinieri

.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna