22 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Blatte in cucina: chiuso ristorante in piazza Vittorio

Trovati anche alcuni scarafaggi all'interno del frigorifero. Riscontrata anche un'evasione fiscale pari a 300mila euro

Più di 300 mila euro di evasione e un ristorante chiuso per gravi carenze igienico – sanitarie: questo è il risultato di una serie di accertamenti effettuati ieri mattina dalla task force del Comando generale in piazza Vittorio. Gli agenti, durante le verifiche svolte con personale della ASL, si sono trovati di fronte ad una grande quantità di blatte e scarafaggi presenti sia sui pavimenti delle cucine, che all’interno dei frigoriferi e tra i generi alimentari.

Al termine dell’operazione sono state controllate 15 attività, tra negozi e banchi dei venditori ambulanti, che hanno portato a circa 40.000 euro di sanzioni amministrative. Due esercenti sono stati denunciati per frode in commercio, in quanto vendevano alimenti surgelati facendoli passare per freschi.

I caschi bianchi, intervenuti con personale di Aequa Roma, hanno potuto accertare inoltre l’evasione dei tributi comunali, tra cui la tariffa dei rifiuti e quella sull’ occupazione di suolo pubblico, per un totale di 325.000 euro. Ulteriori controlli andranno avanti nei prossimi giorni, nell’ambito del piano di lotta al degrado urbano.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014