Blitz contro i vertici dello spaccio di Tor Bella Monaca, 51 arresti

Tre i capi dell'organizzazione che faceva base in via dell'Archeologia dove arrivavano gli acquirenti per acquistare le dosi.

Azzerati i vertici della piu’ grande piazza di spaccio operante nella borgata romana di Tor Bella Monaca. Questo il risultato dell’operazione dei carabinieri del Comando provinciale, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Roma, che ha portato all’arresto di 51 persone. Piu’ di trecento i militari impegnati, supportati dalle unita’ cinofile e da elicotteri del Nucleo carabinieri di Pratica di Mare, che stanno partecipando al blitz in varie regioni d’Italia.

Le indagini del Nucleo investigativo di Frascati hanno permesso di ricostruire i ruoli dei vari sodali all’interno dell’organizzazione, facente capo a tre fratelli che gestivano l’attivita’ della piazza di spaccio che si trova su via dell’Archeologia 106, nella periferia romana di Tor Bella Monaca. Circa 600 mila euro mensili il giro d’affari. Come in una perfetta organizzazione aziendale i pusher che si rivelavano capaci ed affidabili venivano promossi a ruoli di supervisione, andando a formare un efficiente organigramma di tipo manageriale dove i compiti erano suddivisi rigidamente, e dove chi sbagliava subiva punizioni gravissime: si e’ arrivati a registrare veri e propri sequestri di persona ai danni di associati “infedeli” ed addirittura di loro familiari, rapiti per essere brutalmente picchiati. Con riferimento a tale ultima contestazione e’ stata riconosciuta l’aggravante di avere agito con il metodo “mafioso”.

“Grazie ai carabinieri per il blitz a Tor Bella Monaca. Arrestate 51 persone e azzerati vertici piazza di spaccio. Stop a giro affari di 600 mila euro al mese. Riconosciuta anche aggravante per metodo mafioso. Avanti a testa alta. Fuori la mafia da Roma”. Lo scrive in un tweet la sindaca di Roma, Virginia Raggi.

“Grazie all’Arma dei Carabinieri per la maxi operazione contro lo spaccio di droga a Tor Bella Monaca. Una buona notizia per la rinascita del quartiere nel segno della legalita’”. Lo ha scritto, sul suo profilo Facebook, il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. “Il mio pensiero va alle associazioni e ai cittadini perbene – ha aggiunto – che combattono la criminalita’ organizzata e alle tante famiglie che lottano ogni giorno con il dramma della droga e delle dipendenze. Noi come Regione Lazio vogliamo fare la nostra parte con investimenti concreti anche a Tor Bella Monaca, a partire dalle 4 torri Ater che stiamo completamente ristrutturando. Realizzeremo un’area verde e un playground per lo sport. Un investimento complessivo di 30 milioni di euro per quel Municipio”. “Stiamo trasformando locali e spazi abbandonati in luoghi di vita, socialita’, cultura e impegno civile, grazie al protagonismo delle associazioni e dei giovani. Facciamo di tutto per portare nel quartiere e nelle periferie servizi, qualita’ e lavoro. Cosi’ vincono lo Stato e i cittadini”, ha concluso.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna