Blitz di Blocco studentesco in un liceo, interrotta lezione sulle Foibe

La denuncia dell'Anpi. Il relatore è stato interrotto, accerchiato e contestato: "La storia non va infangata". Ma alcuni professori hanno reagito e bloccato l'azione

Blocco Studentesco manifesta
Blocco Studentesco manifesta

Blitz di un gruppo di militanti del Blocco Studentesco, organizzazione giovanile vicina a CasaPound, che hanno interrotto una lezione di storia all’Istituto Giordano Bruno, in zona Bufalotta, dedicata alla ricostruzione delle vicende accadute sul confine Giuliano-Dalmata negli anni Trenta e Quaranta del Novecento. Si tratta di una conferenza legata ad un ciclo organizzato dall’Anpi di Roma, in collaborazione con il Campidoglio.

“Il comitato provinciale dell’Anpi di Roma denuncia quanto è accaduto questa mattina al liceo Giordano Bruno di Roma: una iniziativa dell’Anpi dedicata alla ricostruzione delle vicende accadute sul confine Giuliano-Dalmata negli anni Trenta e Quaranta del Novecento (trattavasi di conferenza legata ad un ciclo organizzato dall’Anpi di Roma in collaborazione con il comune di Roma Capitale) è stata brevemente sospesa a causa dell’irruzione nella sala di un gruppo di facinorosi di Blocco Studentesco, tutte persone estranee alla scuola. Tali personaggi, con fare aggressivo e intimidatorio, con megafoni e striscioni volevano impedire la continuazione dell’iniziativa e imporre la loro distorta e irreale visione della storia”.

È quanto si legge in una nota dell’Anpi di Roma.

“Si ringrazia il dirigente scolastico – aggiunge il comunicato – che ha sospeso l’iniziativa in corso e invitato gli studenti a tornare temporaneamente nelle classi. Si ringraziano gli studenti, i docenti, i relatori e il dirigente scolastico, che con fermezza e intelligenza hanno isolato i fascisti e li hanno costretti ad allontanarsi dalla scuola. Si è potuto così riprendere l’iniziativa da dove si era sospeso, con ancora maggiore interesse. La giornata si è conclusa con confronto e dibattito, come previsto dal programma. Il comitato provinciale dell’Anpi di Roma chiede alle autorità di pubblica sicurezza di acquisire il filmato girato dagli stessi protagonisti del fallito blitz e pubblicato in rete su giornali e siti web e individuare i responsabili di tale atto e sanzionarli a norma di legge”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna