Buche a Roma: alla fine quest’estate arriva l’esercito

A dirlo è il vicecapogruppo alla Camera del M5S, Francesco Silvestri, che però parla di interventi straordinari

(immagine di repertorio)

Alla fine l’esercito arriverà davvero a Roma per sistemare le buche. E i cantieri dovrebbero partire entro l’estate. A scriverlo oggi è il dorso locale del Messaggero, che riporta le dichiarazioni del vicecapogruppo alla Camera del M5S, Francesco Silvestri. Che ha spiegato che per iniziare i lavori si attendono  i decreti attuativi alla Finanziarie. “Attenzione – ha precisato però – qui non si tratta di buche. I militari del Genio sono un’eccellenza: sarebbe come far giocare Totti con il Ladispoli”.

Una precisazione che pare d’obbligo viste le reazione che suscitò a suo tempo la notizia – tra i militari, ma non solo – annunciata dalla sindaca Raggi di utilizzare l’esercito per risolvere uno dei problemi senza fine della Capitale. Da quale momento, il Campidoglio ha taciuto sul tema, ma pare che però abbia continuato a lavorarci. Almeno secondo quanto scrive il quotidiano romano, sembra che Margherita Gatta, assessora ai Lavori pubblici,  si si sta occupando di stilare l’elenco delle strade che hanno bisogno di interventi straordinari, per poi inviarlo in Prefettura. Anche se, dal ministero delle Difesa, fanno sapere che al momento non risulta convocato nessun tavolo.

 

 

 

 

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna