Bufera in Campidoglio per assunzione compagna di Lemmetti

Ira di Raggi, che chiede un passo indietro

Acque agitate in Campidoglio per l’assunzione nello staff dell’assessore all’Urbanistica della compagna dell’assessore al Bilancio Gianni Lemmetti. A quanto riferito la sindaca Virginia Raggi non aveva partecipato alla votazione in giunta in cui è stata deliberata l’assunzione di Silvia Di Manno, compagna di Lemmetti, ed ora è “infuriata” per la vicenda.

La prima cittadina avrebbe già chiesto di intervenire con la revoca della delibera in questione o attraverso un passo indietro della diretta interessata. Il caso era stato sollevato da alcuni quotidiani e generato polemiche dell’opposizione. Il consigliere di Fratelli d’Italia Francesco Figliomenti ha annunciato un’interrogazione a riguardo.

“Amici e compagne, un esercito di consulenti in Comune pagati con i soldi dei romani. Proseguono così le infornate dei ‘grillini speciali’ sotto l’amministrazione Raggi”, ha tuonato il capogruppo di FdI Andrea De Priamo. “Tutte scelte trasparenti e utili a rispondere ai bisogni dei cittadini – aveva ironizzato il collega dem Giulio Pelonzi – tra i quali parenti ed amici”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna