18 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Campidoglio, valutare impatto ambiente Tmb Rocca Cencia

Assessora Ziantoni, "priorità salvaguardare salute dei cittadini". Ma l'assessore regionale Valeriani accusa: "Sui rifiuti Raggi prende in giro"

I camion al Tmb Rocca Cencia

“In seguito all’ordinanza del Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, che impone ad Ama Spa di portare avanti il revamping (ammodernamento) dell’impianto di Trattamento Meccanico Biologico di Rocca Cencia, Roma Capitale, su input della sindaca Virginia Raggi, ha chiesto che l’impianto sia sottoposto a Valutazione di Impatto Ambientale”. Lo comunica in una nota il Campidoglio.

Ziantoni:”Siamo garanti della salute pubblica”

“Come garante della salute pubblica è dovere dell’amministrazione attivare tutte le procedure consentite dalla legge e dalla giurisprudenza per salvaguardare i cittadini e l’ambiente. Le ben note problematiche dell’area industriale, che sorge entro i 500 metri da numerosi centri abitati, non possono continuare ad essere ignorate”, ha spiegato l’assessora ai Rifiuti e al Risanamento Ambientale Katia Ziantoni. “I miasmi, percepiti nel raggio di 5 km in linea d’aria dall’impianto interessano una popolazione di circa 200.000 abitanti, ovvero la quasi totalità del Municipio. Roma Capitale aveva già previsto, attraverso il nuovo piano industriale di Ama Spa, le alternative all’impianto di Rocca Cencia, destinando il sito al recupero delle sole frazioni secche (carta, plastica e metalli) a servizio dell’area Est di Roma. Dopo la richiesta di una discarica all’interno della città di Roma, il presidente Zingaretti continua ad indicare sempre gli stessi territori, privilegiando strade facili ad una pianificazione razionale, rispettosa dell’ambiente e dei suoi cittadini”, ha concluso l’Assessora

Valeriani: “Sui rifiuti Raggi prende in giro i cittadini”

“È molto grave che l’amministrazione Raggi ormai pensi solo alla campagna elettorale invece di affrontare e risolvere i problemi di Roma. Per interessi elettorali si continua a prendere in giro i cittadini e comitati facendo promesse assurde e impossibili. Vuole chiudere tutti gli impianti pubblici dell’Ama, svuota le casse dell’azienda aumenta le tasse ai cittadini per portare in giro per l’Italia i rifiuti e porta la città verso l’ennesima emergenza. La drammatica verità é che la sindaca vuole essere commissariata per non assumersi le sue responsabilità e scaricare su altri le decisioni.” Lo dichiara in una nota l’assessore regionale al Ciclo dei rifiuti, Massimiliano Valeriani.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014