Chiusura Cara, Strasburgo chiede chiarimenti a Conte

Il Consiglio d'Europa vuole sapere quali sono le soluzioni alternative d'accoglienza per chi ha un permesso di soggiorno per motivi umanitari

il Cara Di Castelnuovo
Il CARA DI CASTELNUOVO

“Sono preoccupata”: la modalità di chiusura del Cara di Castelnuovo di Porto può “mettere fine agli ammirevoli sforzi fatti negli anni passati dai servizi sociali per l’integrazione e riabilitazione” dei rifugiati.

E’ quanto scrive la commissaria per i diritti umani del Consiglio d’Europa Dunja Mijatovic in una lettera inviata al premier Giuseppe Conte il 31 gennaio e resa nota oggi dove chiede chiarimenti sulle soluzioni alternative d’accoglienza per chi ha un permesso di soggiorno per motivi umanitari.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna