Ciclabile Tuscolana, i cittadini in strada per dire no

Sfiorata la rissa in occasione della riunione della Commissione Trasparenza. “Sarà sempre più difficile parcheggiare”, dicono i cittadini

La ciclabile sulla Tuscolana
La ciclabile sulla Tuscolana

Tanti, troppi dubbi hanno gli abitanti del Tuscolano sulla pista ciclabile in fase di costruzione sulla Tuscolana. Questa mattina, un centinaio di loro è scesa in strada per protesta: no alla riduzione dei parcheggi, no alla possibilità di fermarsi per accedere ai negozi, sì a una maggiore accessibilità d’accesso ai portoni. Allo stesso tempo la commissione Trasparenza del Campidoglio ha voluto visionare di persona lo stato dei lavori, e subito sono partite le contestazioni

La pista ciclabile corre accanto ai marciapiedi e nei fatti è una barriera tra la carreggiata e i marciapiedi. Molti residenti si lamentano perché ora sarebbe più difficile parcheggiare ma anche attraversare in sicurezza. Il clima stamattina era incandescente, tanto che la commissione Trasparenza si riunirà nel municipio VII a piazza di Cinecittà proprio per discutere modifiche al progetto. Modifiche, perché i lavori sono in fase avanzata.

Lunga 2,2 chilometri ed ampia 170 centimetri, la ciclabile sarà collocata accanto al marciapiede e sarà separata dalle auto in sosta da un cordolo. La carreggiata, nel tratto compreso tra Subaugusta e Porta Furba, perderà di conseguenza una corsia per senso di marcia. Tra l’altro, i costi di costruzione starebbero sensibilmente lievitando, non meno di 800 mila euro, e anche su questo la Trasparenza vuole fare luce.

I Cinque Stelle confermano il progetto, perché questo garantirebbe una mobilità più sostenibile. Ma l’opposizione ne contesta la ratio: “Viabilità al collasso, negozi e portoni inaccessibili. La pista ciclabile in corso di realizzazione su via Tuscolana crea più problemi di quanti ne risolve. Questa mattina, nel corso di un sopralluogo della commissione Trasparenza, insieme ai cittadini presenti abbiamo potuto constatare che così com’è stata pensata questa pista compromette fortemente il già precario equilibrio della viabilità del quartiere, già pesantemente provato a un traffico intenso ad ogni ora della giornata”, ha detto il presidente della commissione capitolina Trasparenza Marco Palumbo.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna