Cimitero Laurentino, da novembre riprendono le sepolture

A partire dal 2 novembre si potranno presentare le domande

Dal mese di novembre riprenderanno le sepolture delle salme nel cimitero Laurentino. A partire dal 2 novembre si potranno presentare le domande. A darne la notizia è Ama Cimiteri Capitolini che precisa: “Un risultato reso possibile grazie al lavoro di intensificazione delle operazioni cimiteriali di esumazione e ai lavori effettuati per la realizzazione di un nuovo campo di inumazione per le urne cinerarie, che sarà prossimamente disponibile”.

Le domande di inumazione, con allegata la documentazione necessaria, dovranno essere inoltrate all’indirizzo mail inumazioni.cc@amaroma.it secondo le modalità attualmente vigenti e comunicate nei mesi scorsi e consultabili nella sezione contatti del sito www.cimitericapitolini.it L’attività amministrativa sarà gestita totalmente in modalità telematica, con pagamenti tramite bonifico bancario.

A fine ottobre Ama ha assunto altri 20 seppellitori, che ha poi assegnato al cimitero Flaminio. Durante la campagna elettorale lo stesso neosindaco aveva sollevato il tema della situazione “indegna” dei cimiteri romani. Secondo  Gualtieri la prima cosa da fare era “tagliare i tempi amministrativi sul rilascio di tutte le autorizzazioni cimiteriali, eliminando la duplicazione che si è venuta a creare tra gli uffici di Roma Capitale e Ama Spa, così da ottenere una semplificazione delle attività tra chi ha l’autorità per il rilascio delle autorizzazioni e chi deve erogare il servizio alla cittadinanza, soprattutto per le cremazioni”.

 

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna