Cinecittà, ecco la preferenziale di Quinto Publicio. Stefàno: stop alla doppia fila

Prossimo step: Libia-Eritrea. Sconci (SLMC): si ripara a un danno fatto da Alemanno

Con un po’ di fatica – e di ritardo – uno degli annunci sulle preferenziali capitoline è diventato realtà. Ad annunciarlo è il presidente della Commissione Mobilità del Comune di Roma Enrico Stefàno che ha mostrato le immagini della nuova corsia preferenziale di Via Quinto Publicio.

Siamo nel cuore di Cinecittà, tra Palmiro Togliatti e Tuscolana, zona popolare del Municipio VII che da oggi dovrà fare i conti con una preferenziale nuova di zecca.

“Niente doppia fila, bus su sede riservata e protetta, quindi più veloce e puntuale – racconta soddisfatto Stefàno – Come riportare ordine semplicemente con arredo urbano.”

L’intervento su Via Quinto Pubblico rientra nel ‘pacchetto preferenziali’ che include anche le corsie di Nomentana – Val d’Aosta (da Circonvallazione Nomentana a Via Val d’Aosta), via di Valle Melaina (da Piazzale Jonio a Via Monte Cervialto),  e la protezione delle esistenti in via Emanuele Filiberto e viale Libia – viale Eritrea. Tutti lavori che, secondo le intenzioni iniziali, si sarebbero dovuti concludere entro luglio. Ma molti sono ancora in attesa di realizzazione.

“Per metà settembre dovrebbe esser pronta la preferenziale di Libia-Eritrea – confida a Radiocolonna Ulderico Sconci di Salviamo La Metro C – per il momento quello di Cinecittà appare come un ottimo intervento anche per recuperare al danno fatto da Alemanno che aveva smantellato tutte le protezioni delle preferenziali.”

Le ragioni che a suo tempo hanno portato a togliere le preferenziali, ricorda Sconci, sono da ricercare nella necessità di limitare gli incidenti che avrebbero provocato. “Ma gli incidenti ci sono stati lo stesso, anche mortali” conclude il blogger di SLMC.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna