Colleferro: ragazzo aggredito in strada, due arresti

Città rivive incubo morte giovane Willy

olleferro, comune alle porte di Roma, rivive l’incubo della violenza in strada. Ieri pomeriggio un giovane residente a Segni e’ stato pestato da due ragazzi di 18 e 19 anni, riportando gravi fratture al volto. Un’aggressione che ricorda il pestaggio a morte del 21enne Willy Monteiro Duarte avvenuta lo scorso settembre.

Immediate le ricerche degli aggressioni arrestati alle 20 di ieri. Grazie alle testimonianze raccolte, gli inquirenti sono arrivati in breve tempo agli autori materiali del pestaggio accusati di lesioni gravissime.

Ancora da chiarire, pero’, le cause che hanno portato alla violenta aggressione avvenuta in Corso Turati.

“Non avrei mai pensato di riprovare certe sensazioni, di risentire un nodo alla gola cosi’ stretto – scrive su Facebook il sindaco di Colleferro, Pierluigi Sanna – Ieri sera alla fine ci sono andato personalmente in ospedale, assieme al sindaco di Segni Piero Cascioli. Ci siamo accertati che il giovane partisse immediatamente per il San Giovanni – prosegue ancora il sindaco – e che la mamma potesse andare con lui, dopo che lo splendido personale del pronto soccorso aveva gia’ stabilizzato la situazione”.

“Con la mamma siamo stati fino a che non e’ arrivata l’ambulanza – scrive ancora il sindaco Sanna – che poi e’ partita per Roma; sono riuscito a parlare anche un po’ con lui, a fatica. Un ragazzo ferito nell’orgoglio che resisteva al dolore con atteggiamento stoico, che si sottoponeva al tampone nonostante il dolore che provava sul viso tumefatto. Avrei voluto stringerlo ma non era possibile: ho cercato di fargli capire che eravamo tutti con lui e che ‘tutti’ significa comunita’. Non so se il Covid ha peggiorato o meno la situazione ma ripeto che quanto e’ accaduto non si puo’ accettare. Ringrazio e mi congratulo con la polizia di Stato per l’ottimo lavoro svolto nell’assicurare alla giustizia i responsabili. So che anche la polizia locale ha dato una mano e ne sono orgoglioso. Se fossero scappati sparendo, i responsabili avrebbero macchiato ancor di piu’ l’onore della nostra Colleferro. Assieme al sindaco di Segni, raccogliendo l’appello della polizia di Stato, invitiamo tutti i cittadini che hanno assistito alla scena a recarsi in caserma per testimoniare sull’accaduto: la vostra testimonianza e’ e sara’ preziosa affinche’ si possano chiarire le dinamiche”, conclude Sanna.

Stando alla ricostruzione degli investigatori del commissariato Colleferro, diretto da Francesco Mainardi, poco dopo le 17 di ieri, in corso Turati all’angolo con piazza delle Repubblica, un gruppetto di adolescenti di Segni e’ stato avvicinato da 2 coetanei di Colleferro; da cio’, per motivi che sono ancora oggetto di indagine, e’ scaturita un’aggressione ai danni di un 17enne. Il giovane e’ stato colpito con dei pugni al volto ed e’ caduto in terra sbattendo la testa. A quel punto uno dei due, avrebbe colpito la vittima con un calcio. Subito dopo sono fuggiti ed il 17enne e’ stato soccorso dal 118 e trasportato all’ospedale di Colleferro.

Oltre agli abiti indossati durante il pestaggio, in particolare, uno degli indagati, stava lavando una maglia nella lavatrice, sono stati sequestrati anche i cellulari in uso ai due ragazzi. Per la vittima, ricoverata all’ospedale romano San Giovanni, al momento la prognosi e’ riservata.

I 2 aggressori sono stati sottoposti al fermo di polizia giudiziaria e, secondo le indicazioni della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Velletri, sono stati accompagnati in carcere.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna