Controllo dei carabinieri a Tor Bella Monaca, quattro arresti

Controllo straordinario volto ad arginare il fenomeno delle occupazioni abusive e degli allacci illeciti

Attività di controllo straordinario da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma volto ad arginare il fenomeno delle occupazioni abusive e degli allacci illeciti alle reti di distribuzione delle utenze di luce, acqua e gas negli alloggi di edilizia residenziale pubblica a Tor Bella Monaca. Il bilancio è di quattro persone arrestate per spaccio e 12 denunce.

“L’attività rientra nell’ambito di un più ampio piano strategico pianificato dal comando provinciale dei carabinieri di Roma – spiega una nota – per prevenire e reprimere reati di natura predatoria e contrastare situazioni di degrado, abusivismo e illegalità, in linea con l’azione fortemente voluta dal Prefetto Bruno Frattasi in seno al comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica. Quattro persone, due uomini e due donne sono state arrestate per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, con il sequestro di 580 grammi tra hashish, cocaina e marijuana; in particolare in un appartamento di via dell’Archeologia 106, un uomo romano è stato sorpreso con la droga nell’appartamento che occupava abusivamente. In relazione all’occupazione abusiva l’uomo è stato denunciato in stato di libertà e al termine degli accertamenti, l’abitazione verrà restituita al comune di Roma, ente proprietario dell’immobile”.

Nel corso dell’attività i carabinieri, unitamente al personale del Nas di Roma e dell’Asl Roma 2, sempre a Tor Bella Monaca, “hanno controllato e sanzionato una frutteria dove sono state riscontrate carenze igienico-sanitarie e strutturali per “presenza di feci di roditore” in due locali magazzino, nonché carenze strutturali per “muffa sulle pareti del locale” e l’Asl Roma 2 ha avviato l’iter per la chiusura temporanea dell’attività; un bar dove è stata riscontrata la somministrazione di gastronomia fredda in assenza dei requisiti e anche qui l’Asl Roma 2 ha avviato l’iter per la chiusura temporanea di parte dell’attività; sanzionato un altro bar dove sono state riscontrate carenze igienico sanitarie, assenza del bagno previsto per gli operatori e mancata attuazione del piano di autocontrollo e gestione di alimenti non tracciati; anche un bar tabaccheria, in cui è stata riscontrata la mancanza del programma di autocontrollo alimentare, è stato sanzionato”, si legge nella nota.

Da: Agenzia Ansa

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna