Coronavirus, 1.315 casi nel Lazio, a Roma sotto i 600

La discesa dei casi rallenta e aumentano le terapie intensive e i decessi. D'Amato: "Non si comprende come in Germania Merkel fa un appello a rimanere a casa e noi allentiamo le misure"

Oggi su oltre 13 mila tamponi nel Lazio (-1.250) si registrano 1.315 casi positivi (-24), 38 decessi (+11) e +2.037 guariti. La discesa dei casi rallenta, stabili i ricoveri e aumentano le terapie intensive e i decessi. A Roma si torna sotto i 600 casi (590)”. Sono i dati diffusi poco fa dall’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato. Il raffronto con i lunedì delle ultime due settimane di novembre evidenzia un rallentamento nella discesa. Erano -752 i casi tra il 23 novembre e il 30 novembre, mentre nei lunedì delle prime due settimane di dicembre il dato scende a -57 casi (7 dicembre-14 dicembre).

“Se non ci sarà rigore nelle prossime festività natalizie il virus riprenderà a crescere ed è facile prevedere che possa accadere ciò che è avvenuto questa estate. Ecco perché bisogna continuare ad essere rigorosi. L’incidenza e i decessi ancora sono elevati. Non si comprende come in Germania la signora Merkel fa un appello a rimanere a casa con 590 decessi e qui da noi con 760 si chiede di allentare le misure”, ha aggiunto D’Amato.

Nella Asl Roma 1 sono 202 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Quattro casi sono ricoveri. Si registrano – aggiunge – sette decessi di 80, 81, 82, 84, 84, 89 e 96 anni con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 298 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Centoventicinque sono i casi su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano cinque decessi di 87, 88, 90, 91 e 93 anni con patologie.

Nella Asl Roma 3 sono 90 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Quattro casi sono ricoveri. Si registrano due decessi di 63 e 89 anni con patologie. Nella Asl Roma 4 sono 30 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl Roma 5 sono 136 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. si registra un decesso di 83 anni con patologie.

Nella Asl Roma 6 sono 143 i casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano cinque decessi di 70, 76, 86, 79 e 88 anni con patologie. Nelle province si registrano 416 casi e sono diciotto i decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono 217 i nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano nove decessi di 63, 80, 82, 84, 85, 86, 87, 87 e 89 anni con patologie.

Nella Asl di Frosinone si registrano 55 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio, contatti di un caso già noto o con link familiare. Si registrano sei decessi di 67, 69, 80, 81, 82 e 86 anni con patologie. Nella Asl di Viterbo si registrano 102 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Sessantatre i casi con link al convento di suore di San Francesco a Bagnoregio dove è in corso l’indagine epidemiologica. Si registrano tre decessi di 67, 75 e 75 anni con patologie. Nella Asl di Rieti si registrano 42 casi e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto” conclude.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna