Coronavirus: è psicosi, mascherine sold out nelle farmacie Roma

Federfarma, a breve di nuovo disponibili, nessun problema scorte

(immagine di repertorio)

catta la psicosi per il coronavirus tra molto turisti e viaggiatori in partenza con voli aerei e le mascherine protettive, da questa mattina, risultano sold out in varie farmacie di Roma. Varie farmacie hanno esposto da cartelli con la scritta ‘mascherine esaurite’, a seguito della forte richiesta delle ultime ore. Ma da Federfarma rassicurano: saranno presto di nuovo disponibili e non si registra una carenza di scorte nei magazzini dei rifornitori. A richiederle, spiega la responsabile Comunicazione di Federfarma Roma Laura Cesaroni, “sono soprattutto persone in partenza e dirette in aeroporto, oltre ai turisti. E’ scattata una sorta di psicosi, come gia’ accadde ai tempi della Sars, quando andarono esauriti in breve tempo gli igienizzanti per le mani”.

Ad ogni modo, rassicura la responsabile Federfarma, “le mascherine dovrebbero tornare disponibili a breve, gia’ nelle prossime ore. Ogni farmacia, infatti, si rifornisce almeno da tre o quattro depositi diversi che effettuano le consegne due volte al giorno. Ed e’ impossibile che i magazzini abbiano gia’ esaurito le scorte”. Dunque, conclude Cesaroni, “credo che la carenza possa magari essersi verificata in alcune farmacie maggiormente ‘prese d’assalto’ anche, magari, per la loro ubicazione piu’ centrale o vicina agli aeroporti, ma le mascherine ci sono e ritorneranno a breve disponibili nelle farmacie”. Inizialmente le richieste – spiegano nelle farmacie – hanno riguardato i modelli piu’ sofisticati, in particolare quelle con un piccolo filtro, ma per la carenza di disponibilita’ la scelta e’ caduta anche sulle altre piu’ semplici.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna