Coronavirus, in bar a Roma: “Vietato l’ingresso a chi arriva dalla Cina”

La scritta in un cartello affisso all'esterno di un locale vicino fontana di Trevi: i vigili lo hanno fatto rimuovere

Nervosismo e tensione in via dei Lavatori, a Roma, dove questa mattina il titolare di un bar caffetteria ha fatto affiggere all’esterno del locale un cartello con il quale si invitavano le persone provenienti dalla Cina a non entrare vista l’emergenza coronavirus. A quanto si apprende, sono stati gli agenti della polizia locale di Roma capitale, che stazionano a pochi passi da fontana di Trevi, a far rimuovere il cartello dopo che si era diffusa la notizia. Intanto il monumento romano è affollato di turisti cinesi.

Approfondimento nel dossier

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna