Covid, a Roma positivi vengono trasferiti negli hotel

“Proprio come a marzo, il sistema non regge l'urto della ripresa”, scrive La Repubblica.

Medici
(immagine di repertorio)

In questo weekend saranno attivati oltre cento posti letto in più per i malati di coronavirus in via di guarigione ma che devono continuare a stare in isolamento, per evitare la diffusione del contagio. Lo scrive il quotidiano La Repubblica.

Una cinquantina di pazienti saranno trasportati ad alberghi nella zona dello scalo aereo romano e dell’Aurelio nel pomeriggio di sabato 10 ottobre e altrettanti domenica mattina. Questo perché i due ospedali Covid, Columbus e Umberto l, dai quali si imbarcheranno i pazienti, non bastano più. Rischiano il collasso.

Complice l’impennata della curva dei contagi e il conseguente aumento dei ricoveri, le ambulanze restano bloccate in Pronto soccorso con i pazienti con sospetto Covid 19 a bordo. E in qualche Dipartimento di Emergenza, come in quello del San Camillo, manca persino lo spazio di sicurezza tra i malati con codice rosso (a rischio di morte).

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna