Covid: disordini a Campo de’ Fiori, lancio petardi e fumogeni

Molti manifestanti in piazza - ci sono anche alcuni esponenti di estrema destra - hanno chiesto le dimissioni del governo.

Foto d'archivio

Tensione a Campo de’ Fiori per alcuni disordini provocati da militanti dell’estrema destra che vorrebbero partire in corteo verso Montecitorio.

Alcune decine di persone stanno manifestando sotto la statua di Giordano Bruno a Campo de Fiori a Roma contro i Dpcm del governo e la possibilita’ di nuovi lockdown. Posizionati dietro a due striscioni i manifestanti sventolano bandiere tricolori, diversi di loro indossano maschere tricolori che ne occultano il viso. Uno striscione recita l’invito “Respira”. Molti manifestanti in piazza hanno chiesto le dimissioni del governo.Un cordone di uomini e mezzi delle forze dell’ordine presidia la piazza. “La gente e’ stanca, il popolo e’ stanco, questa e’ una rivolta popolare, i provvedimenti del governo stanno affamando le persone”, scandisce un manifestante dal megafono.

Le forze dell’ordine in tenuta antisommossa pero’ sono pronti a impedire questa manifestazione non autorizzata. Sono stati esplosi alcuni petardi e lanciati dei fumogeni e altri oggetti all’indirizzo delle forze di polizia che stanno sbarrando la strada ai manifestanti.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna