Covid: false esenzioni per vaccini, fermati medico e avvocata a Latina

l'avvocata gli avrebbe procurato, dietro pagamento, i pazienti, emettendo fattura per 15mila euro a persona con la causale, falsa, di prestazioni di consulenza legale.

I carabinieri dei Nas di Latina hanno dato esecuzione questa mattina a due misure cautelari nei confronti di una avvocata del Foro di Latina e di un medico di famiglia, indagati in concorso per aver creato false esenzioni per i vaccini anti Covid. Nei confronti dei due il gip di Velletri ha disposto rispettivamente gli arresti domiciliari e l’interdittiva dalla professione medica per un anno.

Dalle indagini sarebbe emerso come il medico firmasse falsi certificati di esenzione per la vaccinazione, mentre l’avvocata gli avrebbe procurato, dietro pagamento, i pazienti, emettendo fattura per 15mila euro a persona con la causale, falsa, di prestazioni di consulenza legale.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna