Covid: Lazio, 1.089 casi, verso aumento circolazione varianti

I dubbi su vaccino sono "assolutamente infondati, è necessario vaccinarsi per immunizzazione"

Emergenza Coronavirus
Emergenza Coronavirus

Nel Lazio oggi su oltre 11mila tamponi (-1.277) e oltre 18mila antigenici, si registrano 1.089 casi positivi (-182), 34 i decessi (+3) e +2.806 i guariti. Diminuiscono i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi e’ al 9%, ma se si considerano anche gli antigenici la percentuale scende sotto il 4%. I casi a Roma citta’ tornano sotto a quota 600. Quanto alla circolazione delle varianti del virus, nel Lazio e’ tra le piu’ basse d’italia ma e’ atteso un incremento, e la Regione segnala quindi che la situazione e’ delicata bisogna e occorre quindi mantenere alta l’attenzione.

Sul fronte della somministrazione del vaccino AstraZeneca, alta adesione nei primi due giorni, si e’ oltre il 97% del programmato.

I dubbi su vaccino sono “assolutamente infondati, e’ necessario vaccinarsi per immunizzazione”. E’ quanto emerge dall’odierna videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere, Policlinici universitari e l’ospedale Pediatrico Bambino Gesu’ e a cui ha preso parte l’assessore alla Sanita’ e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna