Covid: Lazio, 1497 casi, Roma a quota 700

D’Amato: nessuno rimarrà senza vaccino

“Nel Lazio diminuiscono i casi, mentre aumentano i decessi e i ricoveri, sono stabili le terapie intensive”. È il quadro tracciato dall’assessore regionale alla sanità, Alessio D’Amato, che entra nel dettaglio dei numeri sul coronavirus.

“Oggi su oltre 14 mila tamponi nel Lazio (+2.103) e quasi 25 mila antigenici per un totale di quasi 39 mila test, si registrano 1.497 casi positivi (-39), 32 i decessi (+12) e +610 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 10%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende sotto al 4%. I casi a Roma città sono a quota 700, mentre le somministrazioni dei vaccini sono diminuite. Aspettiamo – dice D’Amato – una rapida decisione da parte di Ema e Aifa, siamo immediatamente pronti a ripartire. Tutti coloro che erano prenotati saranno e richiamati, nessuno rimarrà senza vaccino”.

Quanto al dettaglio dei numeri sul territorio nella Asl Roma 1 sono 334 i casi nelle ultime 24 ore, nella Roma 2 sono 296, nella Asl Roma 3 sono 147 e 85 nella Asl Roma4. Nella Asl Roma 5 sono 184 e nella Roma 6 sono 79. Nelle province si registrano 372 casi. A Latina 116 nuovi casi, a Frosinone 193, a Viterbo 46 e a Rieti 17.

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna