Covid: nel Lazio 1.100 casi e 59 decessi

I casi a Roma città sono a quota 500. Assessore Lazio a presidi, studenti facciano test gratis

Oggi su quasi 13 mila tamponi nel Lazio (+2.891) e oltre 23 mila antigenici per un totale di oltre 36 mila test, si registrano 1.100 casi positivi (+228), 59 decessi (+43) e 3.150 guariti. Lo rende noto l’assessore alla Sanita’ Alessio D’Amato.

“Aumentano i casi e i decessi – spiega – mentre diminuiscono i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi e’ a 8%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende a 3%. I casi a Roma citta’ sono a quota 500”.

Compiere “un ulteriore sforzo per permettere la completa ripartenza delle attivita’ in presenza, a cominciare dalle azioni di sensibilizzazione per effettuare i tamponi gratuiti presso i drive-in regionali”. E’ l’invito lanciato dall’assessore al Lavoro, Scuola e Formazione della Regione Lazio, Claudio Di Berardino, in una lettera inviata a tutti i dirigenti scolastici degli istituti superiori di II grado del Lazio. “Come noto – scrive – nella nostra Regione, in conformita’ con l’ultimo decreto della presidenza del Consiglio dei ministri, le attivita’ di didattica in presenza sono riprese anche negli istituti di scuola secondaria superiore e anche grazie al lavoro da voi compiuto. Per permettere un rientro in classe in sicurezza, come Regione Lazio abbiamo svolto delle azioni di supporto dedicate agli studenti e agli insegnanti. Tra queste vi sono, in particolare, due aspetti chiave: il potenziamento del trasporto pubblico e i test nei drive-in. Il potenziamento del trasporto Cotral riguarda sia il numero di corse sia l’attivazione di nuove linee dedicate, tanto sugli itinerari extraurbani che nelle tratte cittadine”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna