Dove cresce il Covid a Roma? Prima di tutto a Grottarossa e a est

L’infezione è più presente nei quartieri a ridosso del GRA. Finora vaccinati soprattutto gli 80enni, che risiedono soprattutto a Conca D’Oro, Don Bosco, Aurelio

Il nuovo centro vaccini all'Auditorium Parco della Musica di Roma

Sono 1.161 i nuovi contagi da Covid nel Lazio, secondo la tabella del bollettino di ieri, 21 aprile. Registrati inoltre altri 52 morti. Aumentano dunque sia i casi (+235), i decessi (+18), ma anche i guariti (+2.539). In rapporto alla popolazione, tra le sole zone residenziali, il record è di Grottarossa ovest, seguita da Gregna , Omo  e Appia Antica nord. Seguono tutti quartieri periferici del quadrante est, a cominciare da Giardinetti-Tor Vergata.

Secondo MappaRoma, queste zone con la maggiore incidenza sono quasi sempre le stesse negli ultimi mesi, perché le tendenze si stanno consolidando, con l’eccezione della crescita di San Basilio e Tor Tre Teste, confermando una certa prevalenza nelle periferie intorno e soprattutto fuori dal GRA. I quartieri residenziali del centro e del secondo municipio sono invece quelli col minor numero di casi Covid.

Sulla popolazione ritenuta convenzionalmente ‘anziana’, dunque con più di 70 anni, le percentuali più importanti sono racchiuse nella periferia storica a nord della città – zona Val Melaina e Conca D’Oro – sud (Don Bosco e Valco San Paolo) e a ovest (Eroi, Aurelio Nord e Pineto) con massimi che toccano il 30%. Considerato che finora la vaccinazione ha riguardato principalmente la Terza Età, questi sono le zone che al momento fanno registrare il maggior numero di vaccinati.

La Regione Lazio intanto prosegue col metodo delle fasce anagrafiche, mutuato da Israele, e dopo lo sblocco delle 184mila dosi di Johnson e Johnson da oggi in distribuzione dopo il via libera di Ema e Aifa, martedi’ aprira’ le prenotazioni per gli under 60. Cartina di tornasole sarà la riapertura di tutte le scuole prevista per il 26.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna