Covid: nel Lazio ipotesi prenotazione vaccino da medici e app

quando terminerà la prima fase della campagna, presumibilmente a fine gennaio. Superata quota 20mila vaccinazioni

Attraverso i medici di famiglia, numero verde o app. Sarebbero questi i canali che – secondo quanto si e’ appreso – i cittadini avranno a disposizione per prenotare la vaccinazione anti-Covid nel Lazio quando terminera’ la prima fase della campagna, presumibilmente a fine gennaio, che sta interessando operatori sanitari ed Rsa. La Regione ha gia’ stratificato nel Piano Vaccinale la popolazione per eta’ anagrafica e patologie.

In base alla quantita’ di vaccini, tempi di distribuzione e tipo di vaccini che si avranno a disposizione verranno stabiliti tempi e priorita’. Probabilmente tra i primi ci saranno gli anziani.

Intanto nel Lazio è stata superata quota 20mila vaccinazioni. “Questa mattina insieme al presidente Nicola Zingaretti abbiamo fatto visita al centro vaccinale ospedaliero Covid del Santo Spirito per un augurio agli operatori che sono impegnati in questi giorni nella campagna di vaccinazione che prosegue a pieno regime e senza sosta. Nel Lazio abbiamo superato la quota delle 20 mila vaccinazioni somministrate, un traguardo importante che ci vede in testa tra le Regioni per numero assoluto di vaccinazioni. Nei prossimi giorni aumenteremo la capacita’ produttiva secondo la disponibilita’ dei vaccini”. Lo ha dichiarato l’Assessore alla Sanita’ della Regione Lazio, Alessio D’Amato che questa mattina insieme al Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti e accolti dal Direttore generale della Asl Roma 1 Angelo Tanese, ha fatto visita al Centro vaccinale ospedaliero Covid dell’Santo Spirito di Roma.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna