Cresce ‘febbre azzurra’ su spiagge del litorale romano

Maxi schermi a Fiumicino ed anche in alcuni stabilimenti

Cresce la febbre azzurra anche sulle affollate spiagge del litorale romano in vista di Italia-Inghilterra e Berrettini-Djokovjc. Ad Ostia, Fiumicino e Fregene spuntano qua e la’ tricolori sugli arenili e qualche maglia azzurra.

Tra tuffi e tintarelle, sotto gli ombrelloni e lungo la battigia, nei bar, tanti i commenti ed i pronostici in vista delle sfide di Wembley e Wimbledon.

Si improvvisano discorsi tattici e pure qualche foto scaramantico. Prevedibile per molti romani un rientro anticipato nel pomeriggio verso casa per prepararsi in tempo per la finale degli Europei di calcio e non trovarsi imbottigliati in file, prevedibili. Ma non pochi ristoranti, stabilimenti e chioschi si sono gia’ attrezzati con televisori e maxi schermi, a cui, gia’ dal pomeriggio, serviranno per buttare in occhio alla finale del torneo di tennis piu’ prestigioso al mondo che vede per la prima volta un italiano, il romano Matteo Berrettini in finale. Sempre sul litorale ci saranno due maxi schermi in piazza, gia’ allestiti, nella darsena portuale di Fiumicino e a piazza Santarelli, dove si potra’ accedere solo muniti di mascherine e mantenendo la distanza di un metro l’uno dall’altro. Previsti controlli delle forze dell’ordine e dei volontari.

A Passoscuro opereranno i volontari della Misericordia che allestiranno anche un’iniziativa di solidarieta’ per famiglie meno fortunate e per acquistare un defibrillatore.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna