Al liceo Virgilio di Roma crolla il tetto

Si tratta di un solaio che, non sarebbe limitrofo alle aule scolastiche, che sono comunque state evacuate precauzionalmente.

Crollo al Virgilio
Crollo al Virgilio

E’ crollata questa mattina una parte di tetto al liceo classico Virgilio di Roma, uno degli storici licei romani. Si tratta di un solaio che, non sarebbe limitrofo alle aule scolastiche, che sono comunque state evacuate precauzionalmente. Tre aule, la biblioteca e un laboratorio rimarranno chiusi per i prossimi giorni.

Il collettivo studentesco dell’istituto ha postato su facebook una foto del crollo. Subito sono intervenuti i Vigili del Fuoco. Nessuno, per fortuna, si è fatto male e la scuola è stata subito evacuata. Lunedi comunque le lezioni riprenderanno regolarmente.

Crolla un grosso pezzo di tetto della nostra scuola!”, scrivono gli studenti. “Senza manutenzione e lavori strutturali il nostro istituto rimarra’ non a norma – denunciano – oggi per fortuna il tetto non e’ crollato in una classe, e pare non ci siano feriti, deve per forza accadere una tragedia perche’ arrivino soluzioni sull’edilizia scolastica?”.

La scuola è tra via Giulia e il lungotevere ed è composta da due edifici di epoche differenti uniti tra loro. Ora la dirigenza scolastica sta cercando di capire come è dove sistemare i ragazzi delle classi inagibili.

“Secondo quando risulta dai dati dell’Anagrafe ministeriale dell’edilizia scolastica, la Citta’ metropolitana di Roma non ha fatto richieste al Miur per il finanziamento di interventi strutturali di manutenzione in questa scuola”. Lo afferma un comunicato dello stesso Ministero dell’Istruzione in cui la ministra Valeria Fedeli annuncia che sta lavorando alla creazione di un Fondo per gli interventi di emergenza sui solai delle scuole.

In relazione al caso romano, la scuola Virgilio, dove oggi e’ crollato una parte di solaio, “risulta invece destinatario di 42.000 euro per l’adeguamento alla normativa antincendio, finanziati attraverso lo sblocco del patto di stabilita’. La Citta’ Metropolitana ha fatto poi domanda per le indagini diagnostiche sui solai, ricevendo 277.000 euro per 32 interventi gia’ finanziati, ma il Virgilio non e’ indicato come prioritario fra quelle richieste. La Citta’ metropolitana di Roma ha infatti candidato 57 scuole e il Virgilio e’ la cinquantaduesima in graduatoria

Circa un quinto delle scuole di Roma ha problemi legati alla stabilità.

Secondo il recente rapporto di Cittadinanza Attiva i problemi delle scuole italiane sono troppi: distacchi di intonaco in un’aula su quattro (26%), segni di fatiscenza, con muffe e infiltrazioni, in quasi una su tre (30%). Il 23% degli edifici scolastici poi ha uno stato di manutenzione inadeguato, solo il 3% e’ in ottimo stato, tra chi chiede interventi (87%), in un caso su 5 non li ottiene o li ottiene con ritardo (57%).

Un aspetto è poi particolarmente preoccupante: non viene esaminato il 74% delle domande di intervento strutturale, e solo un quarto degli edifici ha l’agibilità statica.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna