Da un rigattiere spuntano arredi funebri rubati dal cimitero di Rieti

Erano stati trafugati nel 2000

Il recupero degli arredi funebri

Erano da un rigattiere di Roma i 18 arredi funebri, custoditi in un capannone ubicato in zona Valle Aurelia, asportati dal cimitero monumentale di Rieti il 2 agosto 2000. La refurtiva, che comprende vasi in ferro battuto, tripodi con basi in metallo e decorazioni, porta vasi in pietra, bracieri in ferro battuto e candelieri, è stata recuperata dai carabinieri della Stazione Roma San Pietro insieme ai colleghi del Comando Tutela Patrimonio Culturale – Reparto Operativo – Sezione Antiquariato di Roma.

Sono in corso ulteriori accertamenti, anche tramite la specifica banca dati istituita presso il Comando Tutela Patrimonio Culturale, per verificare la possibile provenienza illecita di ulteriori beni rinvenuti nel corso delle perquisizioni.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna