Domani nella Capitale sciopero del trasporto pubblico

Riguarda la rete Atac e RomaTpl. Chiuse anche le biglietterie, funzioneranno solo quelle elettroniche

(immagine di repertorio)

In un post su Facebook Atac informa che per venerdì 26 marzo “è previsto uno sciopero nazionale di 24 ore del trasporto pubblico indetto da Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti, Faisa Cisal e Ugl Fna”. Lo sciopero di 24 ore riguarda la rete Atac e RomaTpl e prevede le fasce di garanzia dall’inizio del servizio diurno alle ore 8.30 e dalle ore 17 alle ore 20.

Il servizio non sarà garantito: notte 25/26 marzo: rete bus notturna (linee bus n); giornata del 26 marzo: fascia ore 08.30-17.00 e ore 20.00-termine servizio diurno; notte 26/27 marzo: non garantite le linee diurne che hanno corse programmate oltre le ore 24 e le corse notturne delle linee 38-44-61-86-170-246-301-451-664-881-916-980 e delle linee 314-404-444 della società Roma Tpl.

“Durante lo sciopero – spiega Atac – non sarà garantito il servizio delle biglietterie in presenza. Sempre garantito il funzionamento delle biglietterie elettroniche. I parcheggi saranno aperti. Nelle stazioni metroferroviarie delle linee che resteranno, eventualmente, attive, possibili interruzioni di servizio di: biglietterie, scale mobili, ascensori e montascale”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna