15 Giugno 2021
Il meteo a Roma

Droga, venti condanne a clan Casamonica

Disposte del gip al termine di un processo con rito abbreviato. Raggi, a Roma non c'è spazio per criminali

Il gip di Roma ha emesso condanne per una ventina di persone legate al clan dei Casamonica. Il giudice, al termine del processo svolto con rito abbreviato, ha disposto pene comprese tra i 9 e i 3 anni di reclusione. Tra le accuse anche quella di associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti nelle zone di Porta Furba, Casilino, Tor Marancia, Anagnina, Garbatella, Appio Latino e Tuscolano. Gli arresti, nell’inchiesta svolta dai pm Giovanni Musaro’ e Stefano Luciani, erano stati effettuati nel maggio dello scorso anno.

“Nella nostra citta’ non deve esserci spazio per la criminalita’. Grazie a Tribunale Roma e forze ordine #NonAbbassiamoLoSguardo #FuoriLaMafiaDaRoma”. Cosi’ su Twitter la sindaca di Roma Virginia Raggi.

“Le condanne emesse sono un’ulteriore vittoria della legalità, della giustizia e di tutti i cittadini che si battono ogni giorno per una comunità libera dalla criminalità e dalla droga”. E’ quanto scrive in una nota il segretario del Pd Lazio, senatore Bruno Astorre.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014