Esplosione in una casa a Rocca di Papa, una 80enne estratta viva dalle macerie – FOTOGALLERY

La causa ipotizzata è una fuga di gas da una bombola per uso domestico. In circostanze simili - alle 10:30 del 10 giugno 2019 - persero la vita il dipendente comunale Vincenzo Eleuteri e il primo cittadino Emanuele Crestini. Mentre si scava ancora a Ravanusa, nell'agrigentino dove - sempre a causa di una fuga di gas - l'esplosione di sabato ha distrutto case e spezzato sette vite, due risultano dispersi e un centinaio sono gli sfollati

La casa esplosa per fuga di Gas a Rocca di Papa

Una donna è stata estratta ferita, ma viva, dalle macerie della sua casa esplosa, questa mattina a Rocca di Papa, a causa di una probabile fuga di gas. La detonazione è avvenuta poco dopo le 6:30 in via Focicchia, al civico 34, nella periferia del comune dei Castelli Romani. Sul posto sono accorse diverse squadre di vigili del fuoco che hanno estratto la donna da quello che restava della camera da letto. La stessa è stata assicurata alle cure degli operatori sanitari.

 

Secondo quando si apprende la donna estratta dalle macerie è una 80enne di nazionalitá inglese, trasportata in ospedale. Indagini e verifiche in corso per escludere altre persone coinvolte. La causa ipotizzata è una fuga di gas da una bombola per uso domestico.

L’esplosione di questa mattina riporta alla memoria la tragedia, avvenuta in circostanze simili alle 10:30 del 10 giugno 2019. Allora, il bilancio fu drammatico, due morti e 14 feriti. Persero la vita il dipendente comunale Vincenzo Eleuteri ed anche il primo cittadino Emanuele Crestini.

Quella delle esplosioni dovute a fuga di gas sembra unire l’intera nazione in un drammatico abbraccio. Si scava ancora a Ravanusa, nell’agrigentino, dove a causa sempre di una fuga di gas, l’esplosione di sabato ha distrutto case e spezzato sette vite, due risultano dispersi e un centinaio sono gli sfollati.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna