Europei: controlli a Roma, stadio e movida osservati speciali

Occhi puntati anche sulla 'fan zone' di piazza del Popolo, dove sono attesi numerosi tifosi. 

I controlli della polizia di Stato

Proseguono i controlli delle forze dell’ordine tra stazioni ferroviarie e aeroporti per scongiurare l’arrivo in massa dei tifosi dalla Gran Bretagna per la sfida degli Europei, in programma questa sera all’Olimpico, tra Inghilterra e Ucraina. Il timore degli esperti e’ tutto legato alla diffusione della variante Delta del Covid-19 che, in queste settimane, ha fatto impennare i contagi nel Regno Unito. Per questo polizia, carabinieri e militari della guardia di finanza, solitamente impegnati nell’ordine pubblico e negli ‘scontri’ tra tifoserie, sono alle prese con controlli diversi, ma egualmente serrati sia fuori dallo stadio sia nelle zone della movida e nei pub, dove verra’ trasmessa la partita. Gli occhi saranno puntati anche sulla ‘fan zone’ di piazza del Popolo, dove sono attesi parte dei tifosi.

In zona Olimpico – come previsto dalla Questura di Roma – sono stati organizzati inoltre, cinque check-point: in viale Antonino da San Giuliano, all’altezza di piazza Maresciallo Diaz; su Lungotevere Cadorna, all’altezza del Ponte della Musica; a Lungotevere Thaon Di Revel, all’altezza di Ponte Duca D’Aosta; in piazza Gentile da Fabriano e a piazza Cardinal Consalvi. In queste aree strategiche, secondo quanto apprende l’AGI, vi sara’ una sorta di pre-filtraggio con controlli massicci delle forze dell’ordine per quanto concerne il rispetto della normativa anti-Covid. Per coloro che saranno colti sprovvisti di “titolo” sono previste navette apposite. Il divieto – legato all’emergenza Covid e alla diffusione dei contagi alimentati dalla variante Delta – vale per tutti coloro che negli ultimi 14 giorni siano stati in Gran Bretagna, “a prescindere dalla loro nazionalita’ o residenza”. All’interno dello stadio, che avra’ capienza ridotta al 25%, vi saranno 16 mila spettatori.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna