Europei: Fiepet Roma, auspichiamo serata senza teppismo in città

"In particolare nelle strade della movida". Per gli atti vandalici dopo Italia-Spagna oggi un arresto a Roma

“Augurandoci che questa sera la Capitale possa festeggiare la vittoria della nazionale italiana a Wembley, come Fiepet-Confesercenti lanciamo un appello alla citta’, rivolto sia ai nostri associati che a tutto il segmento della ristorazione romana, affinche’ si possa festeggiare in modo civile e rispettando le normative imposte dalla Questura di Roma.

In particolare nelle strade della movida – come da noi denunciato anche al prefetto Piantedosi – ultimamente al centro di episodi di teppismo che nulla hanno a che fare con lo svago e il sano divertimento, dove peraltro si creano assembramenti che violano le regole anti Covid”. E’ quanto dichiara in una nota Claudio Pica, presidente della Fiepet-Confesercenti di Roma e Lazio.

Il precedente

Lo scorso 6 luglio durante i festeggiamenti nella Capitale dopo la vittoria dell’Italia sulla Spagna era stato protagonista di “alcune intemperanze” ed atti vandali salendo perfino su un’autovettura di servizio presente in strada per il controllo del territorio, i cui agenti erano impegnati nella gestione della viabilita’ in tilt. Il 25enne e’ stato arrestato dopo le ricerche compiute dagli agenti della Digos e della sezione Falchi della Squadra Mobile. E’ stato individuato nella zona di Gregna Sant’Andrea ed e’ stata perquisita la sua abitazione dove gli investigatori hanno trovato anche quantitativi di droga in quantita’ sufficiente per procedere all’arresto in flagranza per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Il 25enne e’ stato anche deferito in stato di liberta’ per il reato di vilipendio della Repubblica, delle istituzioni costituzionali e delle Forze Armate. Per lui verra’ emesso anche il D.a.c.u.r. (divieto d’accesso alle aree urbane) da parte del Questore e dovra’ risarcire gli eventuali danni compiuti all’autovettura che, ad una prima stima, sembrerebbero essere di alcune centinaia di euro. Gli investigatori sono sulle tracce di altri giovani ritenuti responsabili, durante la stessa serata, di danneggiamento di un mezzo dell’Atac: colpirono le porte e fecero danni all’interno, e di altri, molti dei quali minorenni, immortalati da video pubblicati sui social. Per i servizi di ordine pubblico predisposti in vista della finale Italia-Inghilterra proprio per prevenire gli atti vandalici, ci saranno anche agenti della Digos e della Squadra Mobile in abiti civili e personale della Polizia scientifica che fara’ riprese.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna