Fiaccolata per Pamela. La madre: vogliamo giustizia

Qualche migliaio di persone hanno partecipato alla manifestazione nel quartiere di San Giovanni in ricordo di Pamela Mastropietro, la giovane uccisa In provincia di Macerata, e messa in due trolley lo scorso gennaio.

Manifestazione in ricordo di Pamela Mastropietro
Manifestazione in ricordo di Pamela Mastropietro

Qualche migliaio di persone ha partecipato alla manifestazione nel quartiere di San Giovanni, in ricordo di Pamela Mastropietro, la giovane uccisa a Pollenza, in provincia di Macerata, e messa in due trolley lo scorso gennaio.

Ciao Pamela , guarda quanta gente stasera è qui per te, non è giusto quello che ti hanno fatto. Spero che stasera da questa fiaccolata le istituzioni capiscano tutto il marcio che c’è nello Stato Italiano. Vogliamo la giustizia vera. Chiedo agli inquirenti di fare indagini vere e appropriate. Oggi tu Pamela rappresenti una morte che poteva essere evitata, rappresenti tante vittime di violenza, che come te gridano nel loro silenzio: ‘giustizia’, rappresenti tutti noi. E spero che ciò non capiti più”, ha detto la madre, Alessandra Verni, durante il suo intervento a piazza Re di Roma, dove si è conclusa  la fiaccolata in memoria della diciottenne romana.

A Re di Roma si sono alternati gli interventi di associazioni organizzatrici ed aderenti, vittime dimenticate e familiari come lo zio Marco Valerio Verni, che è anche legale della famiglia.

La sindaca di Roma Virginia Raggi, in fascia tricolore, ha indossato  una maglietta bianca con la scritta “Io sono Pamela”. Presente anche la leader di Fdi Giorgia Meloni. Con loro tanta gente comune

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna