La fioritura dei ciliegi giapponesi all’Eur, nonostante la zona rossa

Qualche assembramento, nonostante il divieto, ma comunque la presenza dei cittadini non è come gli scorsi anni

Ciliegi in fiore all'Eur
Ciliegi in fiore all'Eur

Ultimi giorni per la fioritura dei ciliegi all’Eur, approfittatene per godervi lo splendido spettacolo. Una scena unica che, nonostante la zona rossa, tanti romani si stanno godendo.

In Giappone ci sono cerimonie vere e proprie per la fioritura, che annuncia la primavera, in Italia siamo meno abituati ma comunque è almeno una ventina di anni che i romani sono usi riunirsi sulle sponde del laghetto a fine marzo-inizio aprile.

Qualche assembramento, nonostante il divieto, ma comunque la presenza dei cittadini non è come gli scorsi anni, quando di sabato o domenica mattina si faceva fatica a trovare un posto per l’auto nelle vicinanze dello specchio d’acqua. Proseguono intanto i giochi con le canoe.

I primi ciliegi giapponesi piantati all’Eur, sono stati donati dal primo ministro nipponico Nobusuke Kishi. Era il lontano 1959, anno in cui venne inaugurata l’area verde che circonda il laghetto.

Appuntamento prossimo all’Orto Botanico. Tra qualche giorno anche là sarà bello godere della fioritura dei ciliegi al giardino giapponesi. Tra le due fioriture infatti ci sono una sfasatura di una quindicina di giorni.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna