Fisco: pm Roma chiede condanna a 4 anni per Gigi D’Alessio

La vicenda è legata ad una indagine del 2018 che verteva su una ipotesi di evasione dalle imposte da circa 1,7 milioni di euro.

“Condannare Gigi D’Alessio a quattro anni di carcere”. E’ la richiesta avanzata dalla Procura di Roma nel processo che vede il cantante accusato di reati fiscali. Per gli altri quattro imputati il rappresentante dell’accusa ha chiesto una condanna a due anni. La vicenda è legata ad una indagine del 2018 che verteva su una ipotesi di evasione dalle imposte da circa 1,7 milioni di euro. Secondo l’accusa l’artista nel 2010 non avrebbe dichiarato utili per alcuni milioni di euro frodando il fisco.

Il pm ha chiesto, infine, di non doversi procedere per intervenuta prescrizione relativamente a due capi d’imputazione. Sentenza prevista per il prossimo 9 novembre.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna