Frosinone: 35enne trovata morta in casa, fermato l’ex fidanzato

Il 38enne è stato rintracciato poche ore dopo il delitto in spiaggia a Sabaudia, in stato confusionale e seminudo

Il luogo chiuso dalla polizia in via del Plebiscito a Frosinone

Un uomo sarebbe in stato di fermo per l’omicidio, avvenuto ieri a Frosinone, della 35enne Romina De Cesare. Si tratterebbe del suo ex fidanzato, un 38enne rintracciato poche ore dopo il delitto in spiaggia a Sabaudia, in stato confusionale e seminudo.

Poche ore prima il corpo della donna era stato trovato nell’appartamento dove viveva da circa tre mesi, colpito da una decina di coltellate. Le forze dell’ordine hanno iniziato da subito ad indagare e hanno rintracciato il suo ex, un 38enne, probabilmente attraverso la posizione del suo telefono cellulare. L’uomo è stato trattenuto nell’ospedale Santa Maria Goretti di Latina per accertamenti e, nel corso della notte, sarebbe stato ascoltato dai magistrati della procura di Frosinone che indagano sul caso dell’omicidio della donna.

 

 

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna