Frosinone: ritrovate tre pale d’altare rubate nel 2017 ad Alvito

Sono state riconsegnate al vice parrocco della chiesa di San Nicola

Sono tornate a casa le tre pale d’altare sottratte nel 2017 dalla chiesa di San Nicola di Alvito, in provincia di Frosinone. E più che di ritrovamento possiamo parlare di restituzione, da parte di un 39enne con precedenti, che ancora non si sa se sia coinvolto nel furto. Secondo quanto raccontato dal vice parrocco, un uomo lo ha raggiunto in sacrestia, ha poggiato a terra un tubo in plastica e si è allontanato, senza dare spiegazioni, chiedendo al sacerdote di non fare domande.

Nel tubo di plastica erano contenute tre tele antichissime, di tre metri per due, che raffiguravano la Madonna in diverse situazioni: in una Maria tiene in braccio Gesù Bambino e San Gaetano, in un’altra è accanto a San Giuseppe in fin di vita a letto. Nel terzo dipinto, invece, è ritratto San Bernardino che parla alle persone.

Sul posto, contattati dal parroco, sono arrivati i carabinieri della stazione locale che hanno immediatamente avviato le indagini, visionando le immagini del sistema di videosorveglianza della chiesa. Dalle indagini successive è emerso che le tre tele corrispondono a tre “pale d’altare” che risultavano rubate nel 2007 nella Chiesa di San Nicola di Alvito, ormai non più destinata al culto da oltre trent’anni. I carabinieri sono riusciti a risalire all’identità dell’uomo che ha riconsegnato le tele: si tratta di un 39enne, con precedenti. Non è escluso che le tele siano state custodite per tutti questi anni ad Alvito, ma sono in corso verifiche per capire se il 39enne sia coinvolto anche nel furto e nel danneggiamento delle tele.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna