Gaeta: mina antiuomo della II guerra mondiale rinvenuta e fatta brillare – VIDEO

Per lo specchio acqueo antistante è stata interdetta la navigazione

Questa mattina, sotto il coordinamento della Prefettura di Latina, i militari del 21esimo Reggimento genio guastatori dell’Esercito, coadiuvati dal personale della Guardia costiera, hanno provveduto a far brillare dell’ordigno bellico, rinvenuto una settimana fa in prossimità dell’arenile demaniale in località “Il Ninfeo” del comune di Gaeta.

All’esito delle prime attività di verifica a cura del personale militare della Capitaneria di porto di Gaeta, a cui era stata prontamente segnalato l’accaduto, è stata attivata la prevista procedura operativa informando la Prefettura di Latina competente al coordinamento delle operazioni di messa in sicurezza e bonifica a terra. Per lo specchio acqueo antistante l’arenile, per esigenze di natura precauzionale, il Comandante della Capitaneria di porto ha provveduto ad interdirne la pubblica fruizione con apposita ordinanza di polizia marittima.

L’ordigno che si è rivelato essere una mina antiuomo risalente alla seconda guerra mondiale è stata fatta brillare in tutta sicurezza.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna