Gelmini a Regioni, chi vaccinerà di più riaprirà prima

Lo ha detto la ministra degli Affari regionali, ribadendo la linea del premier Mario Draghi

“Chi vaccinerà di più riaprirà prima”: Lo ha ribadito la ministra degli Affari regionali Mariastella Gelmini, riprendendo la linea del premier Mario Draghi, a Radio Anch’Io stamani su Radio Uno Rai.

“Sapremo con il generale Figliuolo riprogrammare la campagna vaccinale nel tempo più breve possibile, alla gente dobbiamo dire che abbiamo usato finora la massima precauzione, ma che bisogna vaccinarsi”, ha aggiunto parlando del caso Astrazeneca, con il cambio di destinazione preferenziale del vaccino agli over 60 e la possibile diffidenza degli anziani nei confronti del prodotto anglo-svedese.

Ieri durante la conferenza a Palazzo Chigi il premier ha detto di non avere una data per le riaperture, spiegando che questa dipende dall’andamento dei contagi e delle vaccinazioni nelle classi a rischio. “Se riduciamo il rischio di morte nelle classi più esposte si riapre tutto con molta più tranquillità. La disponibilità di vaccini c’è”.  “Voglio vedere le prossime settimane di riapertura, ma di riapertura in sicurezza, a cominciare dalle scuole” ha detto, aggiungendo che le prossime settimane devono essere “di riapertura, ma in sicurezza e quanto più celermente procedono le vaccinazioni tanto più celermente si potrà riaprire”.

A proposito della stagione turistica ha chiarito che “non è abbandonata, dobbiamo prepararci” e che “siamo pronti ad accogliere tutti i turisti che avranno un certificato vaccinale”. Draghi ha chiarito di aver chiesto al ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, “un piano per le riaperture delle fiere e degli eventi. Ce ne sono tante in programma e dobbiamo essere pronti”, ha spiegato. Il presidente Draghi ha anche spiegato “a Salvini ho detto che ho voluto io il ministro Speranza nel governo e che ne ho molta stima”.

© 2Media Srls - 2media@pec.it
Il Sito è iscritto nel Registro della Stampa del Tribunale di Roma n.10/2014 del 13/02/2014
Radio Colonna